Decreto Agosto proroga scadenza cartelle fiscali

Decreto Agosto proroga scadenza cartelle fiscali

Il governo italiano, con l’approvazione del Decreto Agosto ha concretizzato la proroga della scadenza delle cartelle fiscali dando maggior respiro a tutti i contribuenti. Dopo i decreti “Cura Italia” e “Rilancio”, l’attuale governo Sinistra-5 Stelle ha adottato un nuovo provvedimento per cercare di consentire agli italiani una veloce ripresa economica e sociale dopo i seri problemi avuti con la pandemia del “corona-virus”.

Pertanto, il decreto agosto ha decretato uno stop alle cartelli esattoriali e fiscali le cui scadenze vengono prorogate dal 31 Agosto al 15 Ottobre. Nessuna modifica, invece, per la scadenza delle rate della rottamazione ter il quale resta confermato al 10 Dicembre. Tale proroga della scadenza al 15 Ottobre è operativa per le seguenti entrate tributarie e non tributarie:


  • avvisi di addebito;
  • cartelle di pagamento;
  • avvisi di accertamento ceduti all’Agenzia delle Entrate – Agenzie di Riscossione.

La presente proroga della scadenza delle cartelle fiscali, intervenuta col Decreto Agosto, interessa anche la notifica di nuove cartelle, atti di pignoramento o altri provvedimenti che hanno a che fare con la riscossione (anche coattiva). La sospensione riguarda anche la notifica di nuove cartelle, dei pignoramenti e degli altri atti di riscossione.

Decreto Agosto .. proroga scadenza cartelle fiscali anche i pignoramenti presso terzi

Il Decreto Agosto (Decreto Legge 14/0/2020 n. 104), oltre alla proroga della scadenza sulle cartelle fiscali, da respiro anche ai contribuenti soggetti a procedure di pignoramenti presso terzi. Infatti, questo provvedimento ha decretato la sospensione fino al 15 ottobre 2020 degli obblighi derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati prima dell’entrata in vigore del del Decreto Rilancio (19/5/2020). Tale pignoramenti presso terzi interessano, per esempio:

  • salari;
  • stipendi;
  • altre indennità relative al rapporto di lavoro o impiego;
  • pensioni o trattamenti assimilati.

Ma cosa sono i pignoramenti presso terzi ?

E’ una forma particolare di espropriazione forzata (o coatta) che interessa beni mobili del debitore che sono, però, in possesso di terze parti. Possono anche riguardare i crediti che un debitore ha nei confronti di terzi. Pertanto, riepilogando, nei pignoramenti presso terzi rientrano:


  • l’espropriazione di crediti che il debitore vanta nei confronti di terzi;
  • l’espropriazione di particolari beni mobili del debitore e che sono in possesso di un terzo. Trattasi, in questo caso, di beni dei quali il debitore esecutato non ha una diretta disponibilità. Se, infatti, detti beni fossero rientrati nella disponibilità dell’esecutato, si sarebbe aperta una procedura di espropriazione mobiliare presso il debitore.

Nella procedura di pignoramento presso terzi, pertanto, sono interessati tre soggetti:

  • il creditore procedente, cioè chi vanta il credito nei confronti del debitore;
  • il debitore esecutato, che costituisce la parte passiva e cioè il soggetto sul quale pende il debito;
  • il terzo soggetto pignorato che interviene nel procedimento solo per avere la disponibilità di alcuni beni del debitore.

Inoltre, il Decreto Agosto oltre alla proroga della scadenza sulle cartelle fiscali ed altri atti, prevede la sospensione fino al 15 ottobre 2020, delle verifiche di inadempienza sulle Pubbliche Amministrazioni e società a prevalente partecipazione pubblica, da effettuarsi, ai sensi dell’art. 48 bis del Decreto Presidente delle Repubblica n. 602/1973.

Ulteriore proroga delle scadenze fiscali sulle cartelle esattoriali

Arriva un’importante novità sulle cartelle esattoriali. Dette cartelle, già sospese dal Decreto Legge 17 Marzo 2020 n. 18, sono state ulteriormente bloccate fino al 31 Dicembre 2020. Questa novità è giunta a seguito del perdurare della grave situazione pandemica da covid 19. A ufficializzare detta proroga delle scadenza delle cartelle fiscali (dopo quella del decreto agosto), è stato il D.L. 20 Ottobre 2020 n. 129.

Questo provvedimento ha modificato l’art. 68 del predetto D.L. 18/2020 dando più respiro a tutti i contribuenti messi in difficoltà (soprattutto le aziende) dalla paralisi economica (per esempio blocchi sulle zone rosse o arancione). Ma per avere maggiori dettagli su questo importante provvedimento, che va oltre quanto stabilito dal decreto agosto, basta cliccare sul seguente link: proroga sospensione e scadenza cartelle esattoriali fiscali fino al 31 Dicembre 2020.


Altri articoli che tributicomunali suggerisce

Questo articolo ha voluto parlare del Decreto Agosto e della proroga della scadenza di varie cartelle fiscali o altri provvedimenti. Qui sotto suggeriamo anche la lettura di altri interessanti articoli già pubblicati sul nostro blog tributicomunali.it.

error: Content is protected !!