NEWS  I segreti su come pagare meno IMU
Leggi >
TASITributi Comunali

A cosa corrisponde il codice tributo 3961

3 min di lettura
Ti è stato utile quest'articolo?
Voti: 2 Media: 5

Tanti contribuenti si sono chiesti che cos’è il codice tributo 3961 ed a cosa corrisponde. Si tratta di un codice che veniva inserito per il pagamento della TASI. La TASI era la tassa sui servizi indivisibili e si pagava, fino al 2019. Dall’anno 2020 è stata abolita con l’introduzione della Legge n. 160/2019 e la relativa aliquota è stata assorbita dall’IMU. Oggi la TASI si paga solo per le annualità arretrate non già soggette a prescrizione.

Per esempio, al momento, tanti Comuni stanno inviando IMU e TASI in accertamento per gli anni 2018 e/o 2019. In tale caso, il codice tributo che verrà inserito nel modello F24 è il 3963 e non il 3961. Ma la TASI si riscuote, tutt’ora, anche in coattivo sia per le predette annualità 2018 e 2019 che per le precedenti come, per esempio, 2014-2015-2016-2017. Ma cosa sono i servizi indivisibili? Potete leggere un articolo dettagliato su questo argomento cliccando sul seguente link: TASI tassa sui servizi indivisibili.


Il codice tributo 3961 non è l’unico utilizzato per la TASI

Il codice tributo 3961 utilizzato per la TASI nel modello F24 non è l’unico cui fa riferimento la tale tributo. Come si diceva sopra, la TASI non esiste più, per i pagamenti ordinari già dal 2020 in poi. Sino al 2019 esistevano anche questi altri codici tributo per la TASI oltre a 3961. Li elenchiamo qui sotto.

  • Il codice tributo 3961 veniva utilizzato per le seconde case (altri fabbricati).
  • Il codice tributo 3958 riguardava la TASI per l’abitazione principale e pertinenze della stessa. In tali casi casi, per abitazione principale ci si riferisce ai fabbricati aventi le categorie A1 A8 e A9.
  • 3959 era il codice tributo utilizzato per la TASI sui fabbricati rurali ad uso strumentale.
  • Il 3960 riguardava, invece, la TASI sulle aree fabbricabili.
codice tributo 3961
Il codice tributo 3961

Cosa sono i Servizi Indivisibili

La domanda “Cosa sono i Servizi Indivisibili (TA.SI.)” ci consente anche di spiegare cosa sono detti servizi. Non si tratta di servizi a “domanda individuale”. Un servizio a domanda individuale è, per esempio, il trasporto scolastico. I servizi attinenti la TASI sono quelli resi agli utenti in forma generalizzata. Sono racchiusi all’interno dei servizi indivisibili la sicurezza garantita dal comando vigili urbani e la manutenzione delle strade e della pubblica illuminazione.

Sono ricompresi tra tali servizi anche quelli di anagrafe, protezione civile, arredo urbano o la cura del verde pubblico. La legge istitutiva della TA.S.I. prevede che ogni comune, nel suo interno, deve individuare i vari servizi indivisibili (tra quelli sopra elencati) che devono essere finanziati dal tributo. In genere, gli enti, individuano tali servizi all’interno del relativo regolamento approvato, in genere, dal Consiglio Comunale.

Come utilizzare il codice tributo 3961 nel modello F24

Dopo avere spiegato il significato del codice tributo 3961, possiamo passare ad illustrare le istruzioni per la compilazione del modello F24. Detto codice, all’epoca del suo utilizzo, doveva essere inserito all’interno della sezione “IMU ed altri tributi locali”. Inizialmente, doveva essere inserito il codice del Comune. I codici dei Comuni, se non conosciuti, sono prelevabili dalla seguente pagina web: codici dei Comuni.

Basta inserire nel campo vuoto il nome del Comune ed il sistema vi restituirà il relativo codice corrispondente all’ente indicato. Nelle successive colonne del modello F24, bisogna inserire delle spunte nelle seguenti sezioni.

  • Ravv.: da barrare in caso di ravvedimento operoso.
  • Immobili variati: da barrare se sono intervenute variazioni per uno o più immobili che richiedono la presentazione della dichiarazione di variazione;
  • Acc.: Da barrare quando il pagamento è riferito all’acconto.
  • Saldo: da barrare la casella quando il versamento è riferito al saldo. Se, invece, si effettua il pagamento unico (sia per acconto che per saldo) devono essere barrate entrambe le caselle.

Nelle successive case devono essere inseriti dei numeri ed esattamente come indicato qui sotto.

  • Numero immobili: inserire il numero complessivo degli immobili per i quali si paga l’IMU o la TASI.
  • Codice tributo: nel caso di TASI dovevano essere inseriti i relativi codici che vi abbiamo indicato sopra. Cioè 3958, 3959, 3960, 3961.
  • Il campo rateazione/mese rif non deve essere compilato per IMU o TASI.
  • Anno di riferimento: Deve essere inserito l’anno a cui si riferisce il pagamento.
  • Importo a debito versati: si tratta dell’importo versato per IMU o TASI
  • Importo a credito compensati: non deve essere compilato.

Casi di accertamento sulla TASI

Nel caso di accertamento TASI, come già indicato in un precedente paragrafo, il codice tributo utilizzato non è il 3961 ma il 3963. E’ un codice che ritrovate già indicato nel modello precompilato allegato all’avviso di accertamento. Se ricevete un accertamento TASI, fatevi assistere da un professionista per capire se quanto richiesto dal Comune sia dovuto o meno. In alternativa potete anche inviare un commento tramite il form presente a fine pagina. Il nostro staff, nei limiti del possibile, potrebbe darvi anche il suo parere.

I suggerimenti della redazione di TributiComunali.it

In questo articolo abbiamo trattato l’argomento “codice tributo 3961”, cos’è ed a cosa corrisponde. Qui sotto, invece, vi indichiamo diversi link che vi consentono di leggere altri importanti articoli del nostro blog.

Ti è stato utile quest'articolo?
Voti: 2 Media: 5
Articoli Correlati
imposta di soggiornoTributi Comunali

Che cos'è l'imposta di soggiorno

4 min di lettura
Ti è stato utile quest’articolo? Voti: 0 Media: 0 La domanda classica che si pone questo articolo è: che cos’è l’imposta di…
Imposta Municipale Unica o Propria IMU sulla casaTributi Comunali

Terza rata IMU 2023: rischio per diversi Comuni italiani

4 min di lettura
Ti è stato utile quest’articolo? Voti: 2 Media: 3 Terza rata IMU 2023: in questo articolo cercheremo di chiarire i dettagli su…
Imposta Municipale Unica o Propria IMU sulla casaTributi Comunali

Saldo IMU 2023: Scadenza 16 Dicembre 2023

5 min di lettura
Ti è stato utile quest’articolo? Voti: 1 Media: 4 Tutti i contribuenti e tutti i professionisti cominciano a prepararsi per una delle…
Rimani Sempre Aggiornato


    Inserisci la tua migliore Mail per non perderti le News più importanti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *